Pensa come un bombo, corri come un cavallo

Questa frase non è mia, ma presa in prestito da Aldo Rock, detta in chiusura del suo intervento su radio deejay me ne sono innamorato subito

Il Bombus, comunemente noto come bombo , è un insetto simile ad un ape, ma generalmente più grosso e peloso ed ha, generalmente, le bande di colore più larghe.

Secondo una leggenda metropolitana del XX secolo, le leggi dell’aerodinamica non permetterebbero al bombo di volare per il fatto che non avrebbe una sufficiente superficie alare ed una sufficiente frequenza di battito d’ali per sostenere il proprio peso. Ma il bombo se ne frega di cose pensano gli altri e continua a meravigliarci nel suo volo e a dare il suo contributo fondamentale alla vita: il bombo è l’insetto impollinatore più importanti ed utile per l’uomo.

Il cavallo è l’animale che meglio di tutti esprime energia, forza e potenza (ne è diventato anche unità di misura). Quando si pensa alla corsa si pensa a quella dei cavalli, ci si immagina un puledro libero che sprigiona tutta la sua volontà.

Sono ormai alcuni anni che, con frequenza alterna, scrivo su questo blog, raccontando senza impegno della mia vita e condividendo ciò che ho imparato durante questo cammino di crescita personale e professionale.

Ho iniziato davvero per caso, durante una fiera. La standista nel nostro spazio mi parlò di un certo Robero Re e di quanto era utile per manager come me. Non ci feci più di tanto caso. Tuttavia durante la strada di ritorno, in una pausa all’Autogrill, mi sono imbattuto sul libro Leader di Te stesso, ben in vista sugli scaffali.

Era un segno del destino e non ho perso l’occasione di comprarlo. E’ stato il primo dei mille che da lì in avanti ho comprato e non mi ricordo neanche più quanti corsi ho frequentato: dalla PNL allo yoga, dalla Lean Organization a vari di Vendita e Marketing
Da ognuno di loro ho appreso qualcosa e, con grando fortuna, ho provato a metterli subito in pratica nella mia vita quotidiana e nelle aziende in cui ero coinvolto. I risultati sono stati straordinari !

Dopo aver ricevuto tanto, mi sento in “dovere” di ridare indietro questa fortuna e passione.

Chiudo con una citazione

Trova qualcosa che ti piace fare così tanto che non vedi l’ora che sorga il sole per riprendere tutto da capo.

Il vostro tempo è limitato, perciò non sprecatelo vivendo la vita di qualcun’altro. Non rimanete intrappolati nei dogmi, che vi porteranno a vivere secondo il pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui zittisca la vostra voce interiore. E, ancora più importante, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e la vostra intuizione: loro vi guideranno in qualche modo nel conoscere cosa veramente vorrete diventare. Tutto il resto è secondario.

Steve Jobs

L’Effetto Colibrì della Leadership, l’ebook gratis per gli aspiranti leader

L’Effetto Colibrì della Leadership, l’ebook gratis per gli aspiranti leader

Leader si nasce, ma si può anche diventarlo. E’ questa la convinzione che ci ha spinto a scrivere “L’Effetto Colibrì della Leadership, uno strumento utile per chi vuole diventare leader, guidare un gruppo, raggiungere più in fretta i propri obiettivi (Potete scaricare l’ebook gratis qui o nella colonna a destra).

Abbiamo preso come riferimento il colibrì, un animale che raramente viene associato al concetto di leader. Incarna, tuttavia, tutte le qualità che un capo moderno ed efficace deve possedere. E’ agile, preciso, instancabile, generoso. Qualità, queste, che disegnano in punto di rottura rispetto al passato, alla figura di leader a cui tutti siamo stati abituati.

Abbiamo studiato, con un approccio creativo e analitico, alcuni personaggi importanti, che il mondo intero definisce “leader di successo”. Mark Zuckerberg, Steve Jobs, Nelson Mandola… Figure trasversali, dai vissuti radicalmente diversi, ma nei quali si può rintracciare un comune denominatore, un mosaico di competenze e doti morali che contraddice l’immagine del leader forte, potente, aggressivo e solitario. Un caleidoscopio di virtù che replica le delicate forme del colibrì, piuttosto che gli aggressivi lineamenti del leone.

Abbiamo fatto nostre le esperienze dei leader di successo e abbiamo rintracciato le qualità che un leader moderno dovrebbe possedere. Qualità che possono essere coltivate da chiunque, dal piccolo imprenditore al manager di una grande azienda.

Se volete scoprire le qualità del leader moderno e imprimere una svolta nella vostra vita professionale e non solo, non dovete fare altro che scaricare l’ebook “L’effetto Colibrì della Leadership” e iniziare a leggere!

La forza del PANDA nel Marketing

La P sta per “purpose” : (scopo o motivazione). C’era un tempo in cui le aziende nascevano per una ragione, per un obiettivo più alto rispetto a quello del mero profitto. Questo tempo non è mai stato così attuale. È necessario oggi giorno dare ai nostri clienti una ragione, un motivo profondo per mettersi in contatto con noi.
Le Motivazioni saranno la forza guida nei prossimi 5 anni !

A sta per “analisi”: sembra qualcosa di ovvio, in realtà, la svolta sta nell’applicazione di queste metriche alla P di Purpose. Dobbiamo andare oltre la semplice analisi delle interazioni sociali e valutare gli impatti che il nostro brand ha a livello di motivazioni e spinte sociali.
Ogni azienda si basa su valori condivisi è fondamentale capire come questi interagiscono con il nostro target di mercato
La N sta per “networks”. I Networks sono i nuovi consumatori, gli stessi brand sono dei Networks, le loro interazioni e la tecnologia che utilizzano sono le vere chiavi di volta dell’intero mercato

La D sta per “digital”. Ho letto una previsione che, nel prossimo triennio, il 75% della spesa di marketing sarà dedicata al web.
Digital non significa per forza social, quest’ultimo è solo uno degli aspetti.
Digital va inteso come connessione in senso globale, il futuro sarà dominato dall’Internet delle Cose (Internet of things) : che sia un applicazione, una device o uno Smartwatch poco importa, il fatto è che questi oggetti rivestiranno un ruolo primario per capire i gusti e le abitudini degli utenti.

A come “arte”. La combinazione della creatività e della tecnica permetterà la nascita di prodotti ”emozionalmente” evoluti,
La creatività prevarrà sulla tecnica, in una chiave più divertente ed interessante .

Fonte: http://futureofmarketing.eiu.com/

Brand Positioning

Brand positioning definizione
Il brand positioning, letteralmente tradotto in Italiano, posizionamento di marca, è un processo di analisi dei mercati, che ha l’obiettivo di creare la base della comunicazione aziendale da utilizzare in ogni canale promozionale, affinchè il cliente riesca a percepire in modo differente e rilevante il brand tra la moltitudine di messaggi pubblicitari creati dai competitors dello stesso mercato.

Il brand positioning, punta a far percepire alla mente del potenziale cliente, gli attributi per egli rilevanti di un brand o di un prodotto, in modo differente da tutti gli altri messaggi promozionali. Grazie al posizionamento di marca infatti, è possibile attrarre maggiormente l’attenzione dei potenziali clienti, perchè la loro mente riesce a percepire che quel brand o prodotto, è in grado di risolvere un loro bisogno specifico. fonte Hotlead

Risorse utili

  • Brand Facile di Marco De Veglia, pioniere italiano del Brand Positioning
  • Zero Concorrenti workshop L’unico corso pratico in Italia per imparare come differenziarti dalla Concorrenza e farti cercare dai potenziali Clienti
  • Hotlead, gli Specialisti del Marketing Diretto
  • sistema di marketing Branding Box consulenza ed operatività si fondono per portare il tuo Brand in cima alle preferenze dei tuoi Clienti. Scopri di più.