Come vivere più sereni? Ecco 40 consigli contro il malumore!

Basterebbe poco però per lasciare andare la negatività e sentirsi in pace. Lori Deschene, fondatrice di Tiny Buddha e autrice del libro “Tiny Buddha’s 365 Tiny Love Challenges”, ci da qualche suggerimento da seguire nel quotidiano.

Come vivere più sereni? Ecco 40 consigli contro il malumore!

 

Secondo Eckhart Tolle noi creiamo e manteniamo “vivi” i problemi perché, in qualche modo, ci danno un senso di identità. Questo spiegherebbe perché rimuginiamo sempre sui nostri errori passati, ci lamentiamo dei nostri problemi e continuiamo a vivere in uno stato di stress come se fosse questa la normalità.
Basterebbe poco però per lasciare andare tutta questa negatività e sentirsi in pace. Lori Deschene, fondatrice di Tiny Buddha e autrice del libro “Tiny Buddha’s 365 Tiny Love Challenges”, in questo post ci da qualche suggerimento da seguire nel quotidiano.

Relax

Come abbandonare la frustrazione

1) Imparate cose nuove anziché fissarvi su quelle in cui non riuscite
2) Cambiate percezione per guardare a ogni cosa da un punto di vista diverso
3) Secondo uno studio scientifico, urlare e piangere aiuta a sfogare negatività e stress accumulati
4) Canalizza il tuo malcontento in un’azione positiva e attiva
5) Fai yoga o meditazione per riportarti al presente
6) Aggiorna quotidianamente la tua lista di conquiste, comprese quelle piccole. Aumenterai l’autostima
7) Crea un “cassetto” nella tua mente in cui metterai le cose che avresti voluto o come le avresti volute.
8) Impegnati in un’attività fisica, aiuterà a sfogare frustrazione e stress e stimolerà le endorfine che migliorano il tuo umore
9) Concentra le tue energie su qualcosa che puoi controllare, anziché continuare a combattere contro qualcosa che sfugge al tuo controllo.
10) Esprimiti attraverso qualcosa di creativo, che sia la scrittura, la pittura, l’arte in generale. Includi questa attività nella lista di cose da fare, non trascurarla!

Come liberarsi di rabbia e amarezza

11) Non trattenere i tuoi sentimenti, altrimenti potrebbero rimanere latenti e influenzare te e le persone che ti circondano.
12) Concediti tempo e spazio per te, per sbollire, prima di affrontare la persona o la cosa che ti ha creato problemi. Il confronto sarà più razionale
13) Ricordati sempre che la rabbia fa più male della persona o della cosa che ti ha creato problemi.
14) Comunica, se possibile, la tua rabbia alla persona che ti ha offeso. Ti aiuterà ad andare avanti, ma attento, puoi controllare te stesso ma non l’altra persona e le sue reazioni.
15) Prenditi le tue responsabilità, non concentrarti solo su quello che è andato storto ma concentrati su cosa avresti potuto fare per evitarlo.
16) Mettiti nei panni di chi ti ha offeso, facciamo tutti degli errori
17) Butta via la rabbia, metaforicamente! Puoi usare, per esempio, delle palline da tennis, lanciarle ti farà sentire meglio.
18) Usa una pallina antistress ed esprimi a parole la tua rabbia.
19) Indossa un elastico al polso e tiralo nei momenti di frustrazione; abituerà la tua mente ad associare la negatività a qualcosa di fastidioso.
20) Ricordati che ci sono solo tre opzioni: togliersi da quella situazione, cambiarla o accettarla. Solo così potrai raggiungere la serenità.

Come superare le vecchie relazioni
21) Identifica ciò che quella esperienza ti ha insegnato
22) Scrivi tutto ciò che vorresti esprimere in una lettera, anche se non la spedisci ti aiuterà a chiarire i tuoi sentimenti
23) Ricordati sia del bene che del male
24) De-romanticizza il modo in cui concepisci l’amore; ora senti di aver perso la tua anima gemella ma se pensi che potrai di nuovo amare, andare avanti sarà più semplice.
25) Ritrova te stesso, la persona che eri prima di conoscere il tuo ultimo amore.
26) Lo spazio intorno a te deve riflettere la tua nuova realtà, elimina tutto ciò che ti ricorda la storia appena conclusa.
27) Premiati per tutti i piccoli passi avanti che stai facendo.
28) “Amarmi significa lasciare andare”: scrivi questa frase in un posto dove puoi vederla sempre.
29) Sostituisci i pensieri negativi o malinconici con azioni costruttive.
30) Usa una vocina da cartone animato quando pensi ai problemi del passato, ti aiuterà a sdrammatizzarli.

yoga

Come eliminare lo stress
31) Usa una tecnica di respirazione profonda, come la tecnica ujayii, per calmarti e ritornare al presente.
32) Immergiti in attività di gruppo, ti aiuterà a vedere i tuoi problemi da una diversa prospettiva.
33) “La preoccupazione crede di essere necessaria, ma non è utile a nessuno scopo” (Eckhart Tolle)
34) Liberatene metaforicamente, scrivi tutti i tuoi motivi di stress su fogli di carta e poi bruciali.
35) Sostituisci i pensieri stressanti con qualcosa di più appagante, che ti appassioni.
36) Fatti una sauna: secondo alcuni studi, le persone che si fanno almeno due saune a settimana per 10-30 minuti sono meno stressate di chi non lo fa.
37) Immagina come sarà la tua vita tra dieci anni, poi venti, poi trenta. Vedrai che la maggior parte delle cose che ora ti preoccupano alla fine non hanno molta importanza in un quadro generale.
38) Ordina e organizza la tua scrivania. Secondo Georgia Witkin, vice direttore di psichiatria al Mount Sinai School of Medicine, portare a compimento piccolo compiti accresce il proprio senso di controllo e diminuisce il livello di stress.
39) Fai due liste, una con le cause del tuo stress e un’altra con le azioni per contrastarlo.
40) Ridi, le risate sfogano la tensione, aiutano il sistema immunitario e aiutano ad affrontare il dolore.

La lista di cose da fare sarebbe ancora molto lunga, noi abbiamo cercato di riassumervi i punti più importanti.

Voi che tecniche usate per attutire lo stress e superare i momenti di difficoltà?

One comment

Rispondi