Le 10 regole dell’e-commerce

È un progetto commerciale, non tecnologico. Serve conoscenza dei mercati, marketing mirato nei paesi dove il Made in Italy è più apprezzato. L’e-commerce non vende da solo. Bisogna decidere la strategia di vendita, pianificare le promozioni e curare il supporto clienti, gestire i pagamenti e le spedizioni. Scoprire cosa vogliono i nostri clienti: è importante fare un’analisi dei prodotti ricercati in rete. È necessario essere unici: fornire un buon servizio clienti, una bella esperienza d’acquisto. Le schede prodotto dell’e-commerce devono essere molto dettagliate per consentire all’utente di acquisire più informazioni possibili. Assicurarsi che le foto dei prodotti siano “emozionanti”. La

Le 10 regole dell’e-commerce

Immagine in linea 1

  1. È un progetto commerciale, non tecnologico. Serve conoscenza dei
    mercati, marketing mirato nei paesi dove il Made in Italy è più apprezzato.

  2. L’e-commerce non vende da solo. Bisogna decidere la strategia di vendita,
    pianificare le promozioni e curare il supporto clienti, gestire i pagamenti e le
    spedizioni.

  3. Scoprire cosa vogliono i nostri clienti: è importante fare un’analisi dei
    prodotti ricercati in rete.

  4. È necessario essere unici: fornire un buon servizio clienti, una bella
    esperienza d’acquisto.

  5. Le schede prodotto dell’e-commerce devono essere molto dettagliate per
    consentire all’utente di acquisire più informazioni possibili.

  6. Assicurarsi che le foto dei prodotti siano “emozionanti”. La vendita sul web
    è emozionale e le foto devono trasmettere questa sensazione.

  7. Scegliere un corriere di qualità per la spedizione dei prodotti.

  8. Offrire sistemi di pagamento sicuri. Utilizzare sistemi con una buona
    facilità d’uso e un elevato livello di confidenza che il consumatore ha verso
    questa modalità.

  9. Usare i social network: due terzi degli utenti web li usa come strumento
    per il passa-parola.

  10. Prevedere una Newsletter: aiuterà a promuovere le novità e a fidelizzare
    i clienti.

altri link

Rispondi