Stefano Grini

I tools che usiamo per gestire la nostra Startup

I tools che usiamo per gestire la nostra Startup

Prendendo spunto dal post WHAT YAMMER USES. WHAT HEATDATA USES: TOOLS TO GET IT DONE Questi sono i tools che usiamo: Google Docs per scrivere documenti condivisi, processi L’ottimo Asana per la gestione dei compiti e dei progetti Dropbox per la condivisione di files Mailchimp per la newsletter Magento come piattaforma ecommerce Google Analytics per le statistiche del sito

Le 10 regole dell’e-commerce

Le 10 regole dell’e-commerce

È un progetto commerciale, non tecnologico. Serve conoscenza dei mercati, marketing mirato nei paesi dove il Made in Italy è più apprezzato. L’e-commerce non vende da solo. Bisogna decidere la strategia di vendita, pianificare le promozioni e curare il supporto clienti, gestire i pagamenti e le spedizioni. Scoprire cosa vogliono i nostri clienti: è importante fare un’analisi dei prodotti ricercati in rete. È necessario essere unici: fornire un buon servizio clienti, una bella esperienza d’acquisto. Le schede prodotto dell’e-commerce devono essere molto dettagliate per consentire all’utente di acquisire più informazioni possibili. Assicurarsi che le foto dei prodotti siano “emozionanti”. La

Valida alternativa per cominciare il nuovo anno.

Un altro anno sta giungendo al termine. ..(pazzesco com’è volato).Tempo di tirare le somme, concentrarti su ciò che vorresti ma chenon si è ancora realizzato, dare un taglio alle cattive abitudini. ..Giusto?Forse…almeno se quello che vuoi è finire per ripetere lo stesso rituale, il prossimo anno, con la stessa lista di desideri irrealizzati.Io ho una valida alternativa, ed è qualcosa che ripropongo ogni anno(sarà che me ne dimentico spesso e ripeterlo mi fa sempre bene).1. Sii grato per la vita che hai…proprio com’è in questo momento,e per come è stata finora. E’ grazie a questo che sei diventato chi sei oggi.Ed è grazie

3 Libri per le vacanze Natalizie

3 Libri per le vacanze Natalizie

Queste vacanze mi sono promesso di leggere questi 3 libri: 1. “Startup CEO: A Field Guide to Scaling Up Your Business,” qua una recensione 2. “The Year Without Pants: WordPress.com and the Future of Work 2. “ Growth Hacker Marketing: A Primer on the Future of PR, Marketing and Advertising, e soprattutto tanto relax e meditazione con Omlife e Deepak Chopra

Siamo tutti imprenditori !

Siamo tutti imprenditori !

"Siamo tutti imprenditori. Quando vivevamo nelle caverne lavoravamo tutti in proprio… trovando cibo, nutrendoci. La storia del genere umano iniziò da qui. A mano a mano che la civiltà si è sviluppata, abbiamo soppresso quell’istinto. Ci siamo trasformati in manodopera perché ci hanno etichettato in quel modo: – Siete manodopera -. Abbiamo dimenticato che siamo imprenditori." Muhammad Yunus, premio Nobel e pioniere della microfinanza. interessantissima anche questa infografica http://m2.paperblog.com/i/176/1761289/da-scimmia-a-imprenditore-evoluzione-di-uno-s-L-bKugwj.jpeg

L’arte dell’equilibrio

Una volta Chuang Tzu, uno dei più grandi saggi daoisti cinesi, scrisse: "Quando la scarpa calza, si dimentica il piede, Quando la cintura è giusta, si dimentica la pancia, E quando il cuore (Shen) sta bene, si dimentica il bene e il male". Questa citazione esprime in modo pressoché perfetto un aspetto della filosofia daoista cinese, assolutamente centrale per il raggiungimento della salute. Molto semplicemente, Chuang Tzu dice che non è possibile raggiungere livelli spirituali elevati finché non si è appresa l’arte dell’equilibrio. Chi cerca la vera felicità deve raggiungere un equilibrio nella propria vita. L’assenza di equilibrio è all’origine